Vini Vegani: quali sono e come riconoscerli

La nuovissima cantina della Locanda Zanella apre le porte ai nostri clienti, e presenta un’ampia proposta anche per i nostri amici vegani!!

La cantina di Zanella offre :

  • Franciacorta brut di Quadra
  • Valdobbiadene Prosecco extra dry di Perlage,
  • custoza di Monte dei Roari,
  • Pecorino Offida,
  • Passerina e Rosso Piceno di Ciu’ Ciu’

Tutti certificati Vegan

Ma andiamo a vedere quali sono i prodotti vegani e vegetariani. Ebbene si! C’è una sostanziale differenza tra vegano e vegetariano. Quali sono? te lo spiego subito

Quali sono i prodotti vegetariani?

I prodotti destinati ai vegetariani non devono contenere carni, di qualunque tipo, ingredienti o loro derivati ottenuti dall’uccisione diretta di animali. Quindi, il vino vegetariano è un prodotto idoneo al consumo da parte dei vegetariani solo quando non contiene nessuno degli ingredienti sopracitati né dai loro derivati. I derivati possono essere la colla di pesce o di ossa o la gelatina animale.

Quali sono i prodotti vegani?

Nei prodotti destinati all’alimentazione vegana c’è un’ulteriore differenza: oltre al divieto di utilizzare carni e loro derivati è vietato anche l’impiego di derivati di origine animale non necessariamente ottenuti dall’uccisione di animali, usati come ingredienti, ma anche come additivi o come coadiuvanti tecnologici.

Quindi per questi motivi, per produrre un vino vegano, è vietato l’impiego di qualsiasi tipo di derivato di origine animale ad esempio:

          • l’albumina d’uovo
          • la caseina o i caseinati
          • l’ovoalbumina
          • la lisozima da uovo

Infatti questi derivati, possono invece essere impiegati nelle produzioni “vegetariane” e nelle produzioni convenzionali.